UK markets closed
  • NIKKEI 225

    28,875.23
    +0.34 (+0.00%)
     
  • HANG SENG

    28,882.46
    +65.39 (+0.23%)
     
  • CRUDE OIL

    73.19
    +0.11 (+0.15%)
     
  • GOLD FUTURES

    1,776.20
    -7.20 (-0.40%)
     
  • DOW

    34,207.47
    +333.23 (+0.98%)
     
  • BTC-GBP

    25,031.56
    +872.25 (+3.61%)
     
  • CMC Crypto 200

    840.21
    +53.59 (+6.81%)
     
  • ^IXIC

    14,366.41
    +94.68 (+0.66%)
     
  • ^FTAS

    4,051.12
    +11.72 (+0.29%)
     

Campagna Alfasigma, cartone animato per 'spiegare' la colonscopia

·2-min read

“Per fare una colonscopia di qualità occorre una preparazione di qualità”: sono queste le parole con cui Ludovico, il bambino protagonista del cartone animato, spiega a suo padre in che modo può prepararsi al meglio all’esame utile per la diagnosi e la prevenzione di molte patologie intestinali, tra cui il tumore del colon-retto quale è la colonscopia. Il cartoon fa parte della campagna di sensibilizzazione promossa da Alfasigma e sviluppata con la consulenza scientifica di due gastroenterologi di Bologna: Lorenzo Fuccio, professore di Gastroenterologia presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Bologna e Carlo Fabbri, direttore Uoc Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell’ospedale G.Morgagni-L.Pierantoni, Azienda Usl Romagna Forlì-Cesena.

Secondo gli ultimi dati de “I Numeri del cancro 2020”, frutto della collaborazione tra Aiom, Airtum, Fondazione Aiom, Passi, Passi d’Argento e Siapec-Iap, con 43.702 casi registrati in un anno, di cui 23.400 tra gli uomini e 20.300 tra le donne, il tumore del colon-retto rappresenta il secondo tumore più frequentemente diagnosticato in Italia. C’è però una buona notizia: negli ultimi 7 anni sono diminuite del 20% le diagnosi per questo tipo di tumori. E questo proprio grazie ai programmi di screening colorettale, alla diagnosi precoce e alle terapie sempre più mirate e personalizzate. La sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi è infatti salita al 65% in entrambi i sessi.

Nel cartone animato, in soli 2 minuti e mezzo, vengono illustrati in modo chiaro, schematico e semplice i passaggi del percorso di avvicinamento all’esame. Una preparazione inadeguata, infatti, potrebbe permettere che lesioni clinicamente rilevanti passino inosservate e, di conseguenza, renderebbe necessario ripetere la colonscopia.

Sul sito www.tispiegolacolon.it sono presenti ulteriori approfondimenti ed è possibile scaricare un promemoria dettagliato su come prepararsi all’esame sia che una persona lo debba svolgere la mattina, sia che abbia l’appuntamento fissato per il pomeriggio. E da domani, 19 maggio, alle 18.30 inizierà un ciclo di 5 dirette, una alla settimana, sulla pagina Facebook della campagna 'Ti spiego la colon', che raccontano diversi aspetti attinenti alla colonscopia: dalla sua importanza quale strumento di screening per la prevenzione dei tumori del colon-retto alle risposte in merito alle domande più frequenti su come si svolge l’esame.

Our goal is to create a safe and engaging place for users to connect over interests and passions. In order to improve our community experience, we are temporarily suspending article commenting