UK markets closed
  • FTSE 100

    7,019.53
    +36.03 (+0.52%)
     
  • FTSE 250

    22,522.18
    +50.14 (+0.22%)
     
  • AIM

    1,254.25
    +6.12 (+0.49%)
     
  • GBP/EUR

    1.1540
    +0.0029 (+0.25%)
     
  • GBP/USD

    1.3840
    +0.0056 (+0.41%)
     
  • BTC-GBP

    44,311.12
    -620.74 (-1.38%)
     
  • CMC Crypto 200

    1,398.97
    +7.26 (+0.52%)
     
  • S&P 500

    4,185.47
    +15.05 (+0.36%)
     
  • DOW

    34,200.67
    +164.68 (+0.48%)
     
  • CRUDE OIL

    63.07
    -0.39 (-0.61%)
     
  • GOLD FUTURES

    1,777.30
    +10.50 (+0.59%)
     
  • NIKKEI 225

    29,683.37
    +40.68 (+0.14%)
     
  • HANG SENG

    28,969.71
    +176.57 (+0.61%)
     
  • DAX

    15,459.75
    +204.42 (+1.34%)
     
  • CAC 40

    6,287.07
    +52.93 (+0.85%)
     

Covid Italia, Lopalco: "Chiudere scuole per evitare terza ondata"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1-min read

"Le scuole sono un forte volano della circolazione del virus, ora è il momento più delicato di tutta la pandemia. C'è il rischio della terza ondata, per evitarlo può servire anche chiudere le scuole". Lo afferma l'epidemiologo e assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco, ospite di 'Un giorno da pecora' su Rai Radio1.

Quanto alle riaperture di teatri e cinema, per Lopalco "dobbiamo distinguere: un museo non affollato non vedo perché debba rimanere chiuso. Il cinema anche, se non è affollato. Ma non so se una sala accetterebbe di aprire per un numero limitato di posti".

Per quanto riguarda la situazione dei contagi in Puglia, Lopalco spiega che "per questa settimana i numeri sono ancora da zona gialla, l'andamento è stabile e non abbiamo grosse impennate al momento". Tuttavia, aggiunge, "abbiamo dei segnali che un po' ci preoccupano, come un relativo aumento di casi nei bambini più piccoli, forse dovuto alla variante inglese".