UK markets closed
  • FTSE 100

    7,019.53
    +36.03 (+0.52%)
     
  • FTSE 250

    22,522.18
    +50.14 (+0.22%)
     
  • AIM

    1,254.25
    +6.12 (+0.49%)
     
  • GBP/EUR

    1.1540
    +0.0029 (+0.25%)
     
  • GBP/USD

    1.3840
    +0.0056 (+0.41%)
     
  • BTC-GBP

    39,448.04
    -5,780.68 (-12.78%)
     
  • CMC Crypto 200

    1,398.97
    +7.26 (+0.52%)
     
  • S&P 500

    4,185.47
    +15.05 (+0.36%)
     
  • DOW

    34,200.67
    +164.68 (+0.48%)
     
  • CRUDE OIL

    63.07
    -0.39 (-0.61%)
     
  • GOLD FUTURES

    1,777.30
    +10.50 (+0.59%)
     
  • NIKKEI 225

    29,683.37
    +40.68 (+0.14%)
     
  • HANG SENG

    28,969.71
    +176.57 (+0.61%)
     
  • DAX

    15,459.75
    +204.42 (+1.34%)
     
  • CAC 40

    6,287.07
    +52.93 (+0.85%)
     

Intelligenza Artificiale, Israele e Emirati Arabi Uniti uniscono le forze

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1-min read

Scienziati israeliani e degli Emirati Arabi Uniti uniscono le forze per nuovi studi sull'Intelligenza Artificiale. Il Weizmann Institute of Science (Wis) in Israele e la Mohamed bin Zayed University of Artificial Intelligence (Mbzuai) ad Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti (Eau), hanno annunciato un programma congiunto per la ricerca sull'Intelligenza Artificiale. Si tratta del nuovo programma Wis-Mbzuai, promuoverà iniziative di collaborazione nella ricerca sull'intelligenza artificiale fondamentale ed esplorerà le applicazioni dell'Ia in domini come l'assistenza sanitaria e la genomica, hanno fatto sapere i due Istituti di ricerca.

Il programma svolgerà sia ricerca di base che applicata nell'apprendimento automatico, visione artificiale, elaborazione del linguaggio naturale, biologia computazionale, scienze neurali e altro ancora, lavorando per una visione dell'intelligenza artificiale generale (Agi) delle capacità umane e superiori. La collaborazione comprenderà anche programmi di formazione congiunti,visite reciproche, conferenze sull'intelligenza artificiale, workshop e programmi di scambio di studenti e personale. L'accordo punta anche a reclutare ricercatori e personale altamente qualificati per supportare e facilitare il programma di missione centrale.

Il progetto ha lo scopo di attivare il potenziale dell'Ia per accelerare l'acquisizione di conoscenze in attività ad alto contenuto di dati come la biomedicina, la ricerca ambientale, la chimica e l'astrofisica. Il progetto è frutto della distensione dei rapporti fra Tel Aviv e Abu Dhabi. Israele e gli Emirati Arabi Uniti hanno infatti concordato di normalizzare formalmente le loro relazioni a metà agosto 2020 e con la firma di un accordo di normalizzazione alla Casa Bianca il 15 settembre scorso.